Cascata del Lupo e Piramidi di Segonzano

da | Ago 24, 2023 | Consigli del territorio

Sei alla ricerca di escursioni da fiaba e veri capolavori della natura da fotografare?

Allora non perderti una visita alla Cascata del Lupo, tra scalini di pietra e rocce coperte di muschio, e alle Piramidi di Segonzano, un incredibile fenomeno naturale, unico in Trentino e raro nel mondo.

Scoprile con noi!

Cascata del Lupo

Tradizione vuole che un tempo nei pressi della cascata, formata dalle acque del Rio Regnana, sia morto un lupo: non è dato sapere quanto ci sia di vero, ma quel che è certo è che oggi la Cascata custodisce un fascino particolare che attrae curiosi ed appassionati di fotografia!

Come raggiungere la Cascata:

lasciare la macchina nell’ampio parcheggio dietro la chiesa di Piazze, sull’Altopiano di Piné, vicino al Lago delle Piazze e seguire il sentiero verso la Cascata, si tratta di una discesa fatta di scale di roccia e gradinate disegnate dalle radici degli alberi, un pendio piuttosto impegnativo, ma breve (circa 20 minuti per arrivare alla cascata. Si consiglia di indossare calzature adatte al trekking, si sconsiglia l’uso di passeggini).

In alternativa, per evitare la ripida discesa, è possibile partire da Segonzano, superare l’abitato e raggiungere il ristobar chiosco alle Piramidi, e pochi metri dopo svoltare a sinistra prendendo un strada asfaltata e raggiungere un piccolo parcheggio dove poter lasciare la macchina. Da lì in un quarto d’ora si raggiunge la Cascata del Lupo.

Volendo fare un’escursione che occupi tutta la giornata, continuare, come segnalato, e raggiungere le splendide Piramidi di Segonzano (1 ora e 50 minuti).

Piramidi di Segonzano

In Valle di Cembra esiste un altro fenomeno naturale incredibile: le Piramidi di terra di Segonzano! Si tratta di un fenomeno geologico che dai resti di un deposito morenico risalente all’ultima glaciazione, ha dato origine a colonne, creste e pinnacoli di terra.

All’interno di un’ampia area visitabile tutto l’anno, si susseguono alte colonne sormontate da un masso di porfido che costituisce l’elemento protettivo contro l’azione erosiva delle piogge – questo cappello raggiunge, nel caso di una di queste piramidi, addirittura i 100 quintali -. Creste e pinnacoli disposti a canna d’organo, completano l’opera.

Le Piramidi si raggiungono partendo dal ponte sul Rio Regnana, attraverso la strada che collega la Valsugana con la Valle di Fiemme e qui, nei pressi di Segonzano, è a loro dedicato un intero parco, all’interno del quale vi sono numerosi punti panoramici.

Un’occasione unica per passeggiare in montagna (il percorso completo ha una durata di 2,45 h a/r) osservando un paesaggio straordinario che si presta a scatti unici ed originali!

Puoi raggiungere facilmente questi ed altri posti, partendo dal nostro Innesti Rooms&Apartments, comoda base per escursioni alla scoperta del territorio che ci circonda.

Scopri dove alloggiare in Valsugana

Altre articoli che ti possono interessare

Museo Pietra Viva nella Valle Incantata

Museo Pietra Viva nella Valle Incantata

Vuoi provare l’emozione di diventare ricercatore di pietre preziose per un giorno? Al Museo Pietra Viva in Valle dei Mòcheni, a pochi minuti di macchina da noi, Filippo saprà trasmetterti la sua grande passione per i minerali in un affascinante percorso che spiega in modo originale le caratteristiche della Valle Incantata, famosa per le sue miniere, i commerci dei venditori ambulanti, antichi mestieri e molto altro ancora.

leggi tutto